.
Home Chi siamo Dove siamo Come aderire Contribuisci FOTO su Flickr Galleria
  Articoli     
 
Meteo
Visitatori
Visitatori Correnti : 34
Membri : 0 offline Roberto
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 -- -- -- -- -- --
Iscritti
 Utenti: 50
Ultimo iscritto : aurora
Lista iscritti
Mess.privati: 39 Immagini: 2 Immagini viste: 174 Downloads: 14 Totale downloads: 11491 Films: 1 Films Visti: 729 Articoli: 8 Pagine: 13 Pagine lette: 172644 Siti web: 9 Notizie: 110 Preferiti: 1743088 Siti visitati: 2186079 Eventi: 179
 
Unità mobile - Progetto Praesidium
Inserito il 09 ottobre 2008 alle 21:42:53 da Roberto.

L'dea e la ricerca

L’idea

Il progetto nasce, come tutti i progetti, da un’idea. molto ambiziosa il cui obiettivo è quello di allestire un automezzo per usi diversi in ambito associativo,  per impieghi finalizzati ad interventi vari di protezione civile.

Inoltre volevamo distinguerci  dalle altre associazioni. Avevamo  infatti notato che mezzi con queste caratteristiche erano poco presenti nel parco mezzi della maggior parte delle associazioni di volontariato.

Abbiamo quindi iniziato la ricerca di un automezzo da acquistare (ovviamente a modico prezzo) con caratteristiche tali da poter espletare i due  compiti fondamentali che avevamo individuato inizialmente e cioè:

1)      disponibilità di una postazione mobile attrezzata

2)      trasporto materiali e attrezzature

 

Siamo stati agevolati nella ricerca dalla vetrina più grande del mondo: internet. Solo qualche anno fa la ricerca sarebbe stata più difficile, lunga e le opportunità di scelta sarebbero state molto più limitate.

La nostra disponibilità (leggi budget) era molto limitata, come al solito, e non potevamo certo sperare di acquistare un automezzo nuovo o seminuovo; diciamo che quello che il mercato offriva ai prezzi che potevamo permetterci era nella maggior parte dei casi un veicolo abbastanza malridotto.

Alla fine la nosta attenzione è stata catturata da un Daily ….

Furgonato, immatricolato come veicolo speciale, non si presentava poi male (dalle foto).

Ci riferiscono sia appartenuto all’escopost  o alla polizia postale che lo aveva appositamente commissionato con attrezzaggi particolari per utilizzarlo a fini di intercettazioni e controlli sulle trasmissioni radio .

Il furgone al momento dell’acquisto era di proprietà di un’associazione culturale di  Milano che lo utilizzava come unità mobile per registrazioni audio. 

Questo è quello che abbiamo visto nell’annuncio di vendita: l’interno non si presentava male!! Miracoli delle fotografie. Comunque considerando le condizioni generali, alcune attrezzature tecnologiche dell’allestimento che potevamo riutilizzare e, ovviamente, il prezzo, poteva andare!

 

Grazie anche alla disponibilità di Massimo e Pino, che dopo una prima visita insieme a Enzo, si sono sobbarcati l'onere di recarsi in treno fino a Milano per occuparsi del trasferimento del furgone, siamo riusciti, compiendo una vera impresa,  a far arrivare  l’automezzo a Roma, che tra l’altro sembra sia il suo luogo di origine (infatti è targato Roma).

 

All’arrivo il furgone si presentava così.

 

 

 

 

Era necessario intervenire!!! Abbiamo provato a chiedere dei preventivi per abbreviare le tempistiche, ma ben presto ci siamo resi conto che il alvoro era meglio farcelo da soli.


 
  Fase 1 - interventi urgenti >>
 
Numeri Utili
Siamo anche su

Cerca
Contatore
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
 
 
 
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.8 derivato da ASP-Nuke v1.2 © AspNuke Contattaci